user_mobilelogo
Chi Siamo

ChiSiamo

Noi e gli sport outdoor

View more

Siamo un gruppo di appassionati della natura e della montagna.
Da molto tempo andiamo in giro camminando lungo i sentieri e nei luoghi naturali più belli...

Escursionismo

Escursionismo

Escursioni e Ciaspolate

View more

Un programma di escursioni nei luoghi più belli e incontaminati della nostra splendida Italia per scoprirne la natura, la storia, l'archeologia...

Canyoning

Canyoning

Torrentismo e speleo

View more

Mai provato questo splendido sport? Tuffi, toboga, discese in corda...
Visita il sito del Centro Canyoning e scegli la discesa che preferisci!

calendario prossime iniziative

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
3
4
7
8
9
10
11
14
15
16
18
21
22
23
24
25
28
29
30
 

Civita Di Bagnoregio e la Valle dei Calanchi

esc_civita_bagnoregio_calanchi
Categoria
Escursionismo
Data
Domenica 6 Giugno 2021
Luogo
01020 Lubriano VT, Italia
Telefono
3408917534
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'ESCURSIONE
Al confine tra Lazio ed Umbria, nell’Alta Teverina Viterbese, la Valle dei Calanchi e l’abitato di Civita di Bagnoregio rappresentano uno dei paesaggi più straordinari d’Italia. Il borgo medioevale di Civita si eleva come un’isola nel delicato e al contempo struggente paesaggio dei calanchi. Queste fragili e instabili formazioni argillose, modellate dalle acque dei torrenti e delle piogge, hanno nel tempo trascinato a valle il borgo per via delle numerose frane avvenute nei secoli. Civita di Bagnoregio è situata su un colle tufaceo a 443 metri s. l. m., stretto fra due valloni dove scorrono il Rio Chiaro e il Rio Torbido. Alle spalle la grande vallata incisa dai calanchi. Il tufo della rupe di Civita, formatosi in seguito a diverse eruzioni vulcaniche, poggia sopra uno strato di argille e di sabbia, il quale, essendo soggetto ad un processo di continua erosione da parte dei torrenti e delle acque meteoriche, ha risparmiato, ormai ,solo pochi tratti della soprastante rupe tufacea. Per questo Civita di Bagnoregio è chiamata “la città che muore”. Quello che si percepisce qui è la strenua lotta dell'uomo e della natura per rallentare un inesorabile processo di disfacimento, che in realtà, a pensarci bene, vale per tutte le montagne e le colline del mondo. Ma è solo in luoghi come questo, dove l'erosione è così continua e rapida, che ce ne rendiamo drammaticamente conto. Percorreremo i sentieri in cresta che un tempo erano normalmente utilizzati dalla popolazione per spostarsi dai centri abitati alle campagne ammirando un paesaggio “vertiginoso” che non si dimentica.

INFORMAZIONI TECNICHE
Percorso: Andata e ritorno
Difficoltà: E
Lunghezza: 13 km
Dislivello: 680 m

GUIDA
Bartolo

APPUNTAMENTO SUL POSTO
Ore 10.00 Lubriano parcheggio di Piazza Col di Lana

Come arrivarci: (da Roma) A1 direzione Firenze, uscire a Orvieto. Seguire le indicazioni per Bagnoregio su SS205 per circa 6km, poi a destra per SP98 verso Bagnoregio e ancora dritto per SP55 in direzione Lubriano (12 km)

oppure (da Roma) A1 direzione Firenze, uscire ad Attigliano. Seguire la SP 11 Bomarzese poi dopo circa 20km imboccare la SP5 direzione Bagnoregio. Poi seguire le indicazioni per Lubriano Bagnoregio imboccando la SP55 dopo circa 7 km si arriva a Lubriano

TRASPORTI
Trasporto organizzato con auto proprie


TESSERAMENTO E QUOTE
Quota tessera 5,00 euro adulti - gratuita ragazzi fino a 14 anni compiuti.
Quota di partecipazione 10,00 euro adulti - 5,00 euro ragazzi fino a 14 anni compiuti

LEGGERE ATTENTAMENTE IL VADEMECUM PER LO SVOLGIMENTO DELLE ESCURSIONI
CHE ANDRA' ACCETTATO E RISPETTATO SENZA RISERVA

Per informazioni e iscrizioni:

3408917534 - anche  WhatsApp

oppure

PRENOTA ONLINE

tutte le iniziative sono riservate ai soci in regola con le quote associative

 
 

Powered by iCagenda

Seguici su Facebook

Iscriviti alla Newsletter